Andrà tutto bene

Oggi non era troppo caldo in città e ho potuto camminare a lungo. I muscoli sono tornati tonici e possenti come tanti anni fa, tutti e due. Alla fermata del mio autobus di fiducia, la linea diciassette destinazione paradiso, paradiso città c’era una signora che indossava capelli bianchi come la lana e una bella gobba sulle spalle. Mi ha sorriso e fatto un cenno col mento e io ho pensato che è innegabile che io sia ancora un bel ragazzo. Al bar della piazzetta ho chiesto un caffè ma il barista non ha capito subito, mi ha chiesto due volte se volessi o meno un caffè e se lo volessi macchiato. Egli aveva problemi di memoria a breve termine ed era intento a parlare dello stipendio di Mario Balotelli. Alla fine ha appoggiato sul bancone la tazzina chiedendomi se non fossi d’accordo che questi calciatori di oggi sono pagati troppo. Gli ho risposto che al tempo degli Ittiti i calciatori prendevano degli stipendi più normali, erano praticamente parificati agli impiegati della Sip. Tornato in strada scaltrissimo ho evitato di pestare la cacca di un cane e così facendo mi sono però stortigliato una caviglia e allora poi ho dovuto procedere a zoppino destando tanta curiosità e interesse nei passanti che mi guardavano forte forte le gambe. A un tratto ho pensato che sono già tanti anni che Gigi Sabani è scomparso e che nessuno parla più di lui in tv. Nessun canale ha pensato di ingaggiare un imitatore di Sabani che vada a fare le belle imitazioni che faceva lui. All’improvviso avrei voglia di scambiare due parole con qualcuno ma da un po’ di tempo non so più di cosa parlare con gli altri perchè non mi interessa di parlare di niente. Non mi va di parlare delle ferie, del lavoro, dei capi, di Vittorio Sgarbi che urla capra, capra, delle scopate, delle birre fresche la sera alla tv, di morale e della tettonica a placche. Non mi va di sapere quanto alzare di panca e come fare correttamente gli esercizi per gli addominali e per i tricipiti che non credo nemmeno di possedere. Non mi interessa dire di come passa veloce il tempo e parlare di quanto ti sta bene addosso questo vestito preso con lo sconto e nemmeno di parlare di che fine avranno fatto i compagni delle medie. Io non vorrei stare a parlare del parlamento, dell’estinzione dei dinosauri e dire che ora arriva la crisi. Io vorrei solo che qualcuno mi dicesse che va tutto bene e che posso stare tranquillo. Vorrei solo che qualcuno mi dicesse questo, andrà tutto bene, tutto qua.

One thought on “Andrà tutto bene

  1. Mimi ha detto:

    Bellissimo!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: